La Valle dell'Alcantara

L'Albergo Belsoggiorno è in una posizione privilegiata per fare escursioni. Una di queste è la Valle dell'Alcantara di cui Taormina ne fà parte,che si trova a 15 km. dall'albergo.

Anticamente la Sicilia era divisa in Valli, una di queste è La Valle dell'Alcantara. Il nome Alcantara deriva dall'arabo Al Qantarah che significa "Il Ponte" a testimonianza dei numerosi resti di attraversamenti visibili lungo l'intera valle. Nello stesso tempo ha preso il nome Alcantara anche il fiume che attraversa tutta la valle. Per le molteplici caratteristiche l'intero territorio è stato denominato Parco Fluviale dell'Alcantara. Al suo interno 12 sono i comuni che vi risiedono: Calatabiano, Castiglione di Sicilia, Francavilla di Sicilia, Gaggi, Graniti, Malvagna, Moio Alcantara, Motta Camastra, Randazzo, Rocella Valdemone e le turistiche cittadine di Giardini Naxos e Taormina.

In tutti i comuni del territorio, a parte Taormina e Giardini Naxos già molto conosciute, molti sono i monumenti, le chiese, i monasteri di notevole interesse architettonico da visitare, che testimoniano tutti i passaggi delle varie dominazioni straniere, sopratutto quella Araba. Dal Castello di Calatabiano che a breve diventerà un museo permanente, al Convento dei Cappuccini a Francavilla, alla chiesa bizantina del VII secolo a Malvagna, e poi Randazzo ricco di storia medievale pieno di chiese e monumenti, il Castello di Lauria a Castiglione in fase di restauro ecc. ecc. Tutti i comuni sono dei veri Borghi e ognuno custodisce le proprie tradizioni ed origini storiche e culturali, nonchè i vari prodotti tipici.

Una delle maggiori attrattive della Valle sono le famose Gole Dell'Alcantara, dove il fiume nell'arco di millenni scorrendo su un letto di roccia basaltica in alcuni tratti ha formato nella roccia delle profonde gole. Scorre un' acqua fresca e limpida in mezzo ad alte pareti rocciose con forme e disegni naturali e molti tratti sono visitabili con opportuni equipaggiamenti. All'interno del parco sono stati tracciati diversi sentieri naturali chiamati "Agrosentieri" per far scoprire agli appassionati della natura i colori, i profumi, i frutti e la vegetazione presente. Uno di questi è il "Sentiero della Salute", dove vengono coltivate e poi trasformate delle piante officinali, aromatiche e medicamentose.

Un altro importante itinerario è il "Sentiero Natura" che partendo da Francavilla permette costeggiando il fiume Alcantara di arrivare al borgo di Castiglione. Lungo il sentiero si possono ammirare i vari ponti sul fiume di origine araba, ruderi, mulini ad acqua, scavi archeologici, e ogni tanto "Le Gurne", specchi d'acqua immersi nella variegata vegetazione. Tutto il fiume scorre nella lava disegnando le forme della roccia basaltica, formando cascate, gole, insenature. Lungo il sentiero alcuni punti di osservazione panoramici permettono di vedere lunghi tratti del fiume e l'intera valle con alcuni borghi sulle colline.

Infine una nota particolare per tutto il territorio molto ricco di prodotti alimentari. Oltre a tutti i prodotti tipici come il miele, il vino, i formaggi e salumi, ogni paese della Valle è caratteristico per quello che produce. Giardini Naxos per le arance e limoni, Castiglione e Randazzo per l'uva ed il vino, Calatabiano per le nespole, Graniti per le ciliege, Moio Alcantara per le profumate pesche, Motta camastra per le noci, Francavilla per le mandorle, e poi fichi, fichidindia, olive ed altro ancora in tutta l'area.

  • Parco Fluviale dell'Alcantara:
  • Per info Tel +39 0942 98 99 11 - Fax. +39 0942 98 10 38
  • Giardino Mediterraneo della Valle dell'Alcantara:
  • Via Nazionale 5 - 98030 Motta Camastra Per info Tel.& Fax.+39 0942 98 50 10